Blog

Estate Slow 2018

Calendario degli eventi in programma:

SERATE NATURA 

  • ven 6 luglio – Cristina Sala, amministratrice di social network – Corso pratico di compostaggio domestico, impariamo dalla Natura: programma
  • ven 13 luglio – Marina Manieristi, naturopata – Alimentazione e salute: focus sull’olio e.v.o., il grasso buono con videoproiezione: programma
  • ven 20 luglio – Gabriele Cristiani, fotografo naturalista – La fauna del Pizzo d’Evigno con videoproiezione: programma
  • ven 3 agosto – proiezione del film Blue Heart, salviamo il cuore blu d’Europa: guarda il trailer del film
  • locandina villa faraldi

ESCURSIONI GUIDATE – G.A.E. Marina Pissarello (web site)

  • dom 29 aprile –  Il sentiero dell’onda e la Via Julia Augusta
  • dom 08 luglio – Madonna del Lago di Alto e il Monte Dubasso
  • dom 22 luglio – Le Vene del Tanaro e la Colla di Carnino (rinviata al 26 agosto)
  • dom 05 agosto – La Grotta Cornarea e il Ponte Tanarello
  • dom 26 agosto – Le Vene del Tanaro e la Colla di Carnino
  • dom 9 settembre – Anello del Neva, Castelvecchio R.B. e Zuccarello: programma

Le buone pratiche dei Faraldi

Una serata, quella di ieri, dedicata al compostaggio domestico: una pratica semplice che tutti possiamo mettere in atto per contribuire a ridurre la massa dei rifiuti conferiti in discarica e per produrre un utile e fertile compost che le nostre piante da fiore e i nostri ortaggi apprezzeranno moltissimo.

IMG-20180706-WA0017

Con una conferenza divertente, centrata sugli aspetti pratici, e offrendo la possibilità di “toccare con mano”, Cristina Sala (guarda il suo blog) ci ha dimostrato che non occorrono grandi spazi: un terrazzo, oppure un piccolo giardino e la conoscenza di alcune semplici regole di base bastano per ottenere risultati eccellenti. Anche gli attrezzi da utilizzare sono oggetti semplicissimi che tutti abbiamo in casa.

Villa Faraldi – un Comune virtuoso che ha già raggiunto il 72% di recupero con la raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti domestici – ha scelto di aprire l’estate slow 2018 con un invito a fare ancora di più su questo fronte e, ancora una volta, i Faraldi si sono mostrati sensibili e partecipativi. Grazie a tutti!

IMG-20180706-WA0022

Gabriele Cristiani – La fauna del SIC Pizzo d’Evigno

Visita: il sito di Gabriele

Venerdì 20 luglio – ore 21:00

Comune di Villa Faraldi – Sala Consiliare

La fauna, nota e meno nota, del nostro territorio raccontata da un esperto, appassionato fotografo naturalista e profondo conoscitore dell’ambiente naturale ligure e piemontese, attraverso immagini di straordinaria bellezza.

_16Z5239

“Vivere la Natura in tutte le sue manifestazioni è lo stimolo essenziale che mi accompagna da sempre. Scoprire la fotografia naturalistica come strumento ideale per far conoscere e condividere tutte le emozioni della Natura è stato l’input per  collaborare con Enti ed esperti anche in campo scientifico. Questo mi ha permesso di coniugare la passione fotografica con la salvaguardia e tutela della flora e fauna.

Seguendo questa passione sono riuscito ad avere una collaborazione nel Progetto Regionale “Il lupo in Liguria” e ho pubblicato, insieme a Marco A. Bologna, Professore di Zoologia Dipartimento di Scienze dell’Università Roma Tre, il contributo sulla  teriofauna Piemontese “Osservazioni  trentennali sui mammiferi dell’Alta Val Tanaro”, pubblicato dalla Rivista Piemontese di Storia naturale.

Sempre per portare avanti la mia passione fotografico-naturalistica ho fondato la Onlus G.R.A.L.  Gruppo di Ricerca Alpi Liguri – insieme ai biologi Andrea Biondo, Elisa Torretta e Matteo  Serafini – che si propone come scopo  la tutela e la valorizzazione della natura e dell’ambiente delle Alpi Liguri.

Attualmente collaboro al Progetto Europeo Life Wolf Alps – Il lupo nelle Alpi: azioni coordinate per la conservazione del lupo nelle aree chiave e sull’intero arco alpino.”

(Gabriele Cristiani)

 

Marina Manieristi – Salute e alimentazione: focus sull’olio e.v.o., il grasso “buono”

Venerdì 13 luglio – ore 21:00

Comune di Villa Faraldi – Sala Consiliare

Una serata dedicata al buon cibo che fa bene alla salute, con una naturopata di grande esperienza (master in Naturopatia presso l’Istituto Rudy Lanza di Torino – LUINA, Libera Università Italiana di Naturopatia Applicata) ed ottima cuoca che ci guiderà alla scoperta di entrambi gli aspetti nella tradizione mediterranea e nell’olio extra vergine d’oliva.

Ritengo che l’alimentazione sia fondamentale per la salute di ognuno di noi per questo i miei studi si sono da subito orientati in tal senso. Sono infatti specializzata in psiconeuroimmunologia della nutrizione e mi occupo di intolleranze alimentari. Un interesse approfondito col conseguimento del diploma triennale di alimentazione energetica, secondo i canoni della Medicina Tradizionale Cinese che migliaia di anni fa ha saputo intuire l’effetto che gli alimenti producono sul nostro organismo, codificando azioni oggi ampiamente confermate dalla scienza.

Riva-e-Deglio

Nella mia attività professionale la mia attenzione è sempre rivolta non solo agli aspetti nutrizionali o curativi dei cibi, ma anche a quelli culturali, sociali ed organolettici.

Ritengo che la natura da sempre ci fornisca le materie prime per nutrirci e curarci e la Dieta Mediterranea, considerata Patrimonio dell’Umanità, ne è la prova.

(Marina Manieristi)

Cristina Sala – Corso di compostaggio domestico, impariamo dalla natura!

Visita: il blog di Cristina

Venerdì 6 luglio – ore 21:00

Comune di Villa Faraldi – Sala Consiliare

Un corso pratico, rivolto a chi possiede un terrazzo o una piccola porzione di terreno, per ricavare con semplicità un fertile ed utile compost dagli scarti di cucina e giardino. A insegnarci le mosse vincenti sarà una vera amica della natura, da sempre impegnata in senso ambientalista, nel sociale come nella vita quotidiana.

IMG-20180610-WA0002

“Compostatrice orgogliosa, ho cominciato questa attività dopo aver seguito un corso intensivo organizzato dal Comitato M’IMporta e da Italia Nostra. Mi piace diffondere buone abitudini ambientali: professionalmente lo faccio attraverso i social network per realtà che si occupano di ambiente, rifiuti ed energia. Nel mio quotidiano amo camminare sui sentieri e pedalare sulla mia bicicletta elettrica.

Il compostaggio è un’esperienza di grande valore civico e ambientale che ci insegna come possiamo ridurre il nostro impatto sull’ambiente, riducendo il volume dei rifiuti domestici e producendo una materia fondamentale per la salvaguardia del suolo. Infatti vi spiegherò come ottenere a casa vostra un compost (terriccio/humus) uguale a quello che si trova nei boschi ai piedi degli alberi!

(Cristina Sala)

 

 

 

 

Ophrys Apiferae, regina delle orchidee spontanee

Il genere di piante erbacee Ophrys, il cui nome deriva dal greco “sopracciglio” per la pelosità diffusa sul labello del fiore, appartiene alla famiglia delle Orchideacee e comprende oltre cento diverse orchidee. La loro particolarità è che sono sprovviste di nettare e attirano gli insetti impollinatori con un richiamo di tipo sessuale. Ogni specie imita nell’aspetto l’addome della femmina di uno specifico insetto e produce sostanze simili ai suoi feromoni. Il maschio raccoglie quindi il polline e lo deposita su altri fiori in un tentativo di accoppiamento detto pseudocopula. In virtù di tale meccanismo riproduttivo, ogni specie Ophrys ha un unico insetto impollinatore.

IMG_20180502_135302
Ophrys Apifera var. botteronii – foto M. Pissarello

Ophrys Apifera o Fior di Vespa, è una specie che, in caso di necessità, può anche autoimpollinarsi alla fine della fioritura. Per la sua rarità e bellezza, rappresenta uno degli incontri più emozionanti per gli appassionati di flora spontanea: esile e timida, si nasconde il più delle volte nei fossi ai bordi delle strade, quasi invisibile fra erbe molto più alte e robuste di lei.

IMG_20180502_135229
foto M. Pissarello

Come piccoli gioielli nascosti, le orchidee spontanee tornano, ogni primavera, ad impreziosire la nostra valle che ne ospita più di venti specie. In punta di piedi, con tutto il rispetto che la loro fragilità richiede, le teniamo d’occhio!

 

I Faraldi sul sentiero dell’onda

I Faraldi hanno inaugurato la stagione slow partecipando numerosi all’escursione “Il sentiero dell’onda e la via Julia Augusta” del 29 aprile,  salutati da una bella giornata di sole

IMG-20180429-WA0015

e da queste splendide fioriture

IMG_20180429_115602
Cistus
IMG_20180429_174001
Lavandula Stoechas

a fare da sfondo la vista sul mare

IMG-20180429-WA0020
Isola Gallinara

e i preziosi reperti romani

LEGGERA
Complesso archeologico di San Clemente

vivi Faraldi, vivi slow!

IMG_20180429_112